Rags: Max Schneider racconta il suo amore per la musica

Rags: Max Schneider racconta il suo amore per la musica

0 3 0
Il 24 agosto alle 14 su Nickelodeon arriva Rags, una moderna versione di Cenerentola raccontata a ritmo di musica. Il protagonista di Rags è Max Schneider, che nel film vedremo recitare, cantare, suonare e ballare. Max è davvero un talento a 360 gradi e oggi ci parla un po' del suo amore per la musica. Quali strumenti suoni? "Ho cominciato suonando il piano. Poi ho scoperto l'ukulele e non l'ho più lasciato. Suono anche un po' di chitarra e percussioni africane". Quando hai cominciato a suonare questi diversi strumenti? "In momenti diversi. I tamburi africani li ho scoperti perché nella scuola che frequentavo c'è stato un corso con una compagnia di percussioni della Nuova Guinea. Avevo circa 10 anni. Poi verso gli 11 anni ho cominciato a suonare il pianoforte, mentre a 17 anni ho iniziato con l'ukulele. Sono autodidatta, mi piacciono troppo gli strumenti musicali. Ho sempre voluto scrivere e suonare musica". Non hai mai preso lezioni? "Quando ho cominciato a suonare gli strumenti no, poi crescendo dovendoli usare anche per il mio lavoro ho preso lezioni. Ma all'inizio mi piace fare le cose per conto mio, senza conoscere la teoria, semplicemente sentendo quello che per me suona bene". Cosa fai quando non suoni musica o reciti? "Mi piace vivere avventure coi miei amici. Mi piace visitare foreste e esplorare luoghi incontaminati. Mi piace scrivere musica e bere caffè. Bevo molto caffè. Mi piace scoprire cose nuove da fare: questa è la mia cosa preferita". Max Schneider ha davvero un entusiasmo contagioso :-D Nei video qui sotto puoi scoprire la sua bravura con l'ukulele: il primo è stato girato sul set di Rags e Max improvvisa una canzone col suo strumento preferito, mentre il secondo è una bellissima rivisitazione del classico Over the Rainbow.

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tags HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>